Navigation

FFS: utile e indebitamento in crescita nel primo semestre

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 settembre 2010 - 10:47
(Keystone-ATS)

BERNA - Le FFS nel primo semestre dell'anno hanno conseguito un utile netto in crescita del 24,9% a 165,9 milioni di franchi (+ 33,1 milioni) rispetto allo stesso periodo del 2009. Nei risultati dell'azienda vi sono però anche zone d'ombra: il risultato di FFS Cargo è diminuito del 103,3% (a - 49,5 milioni di franchi) e l'indebitamento netto dell'ex regia federale è aumentato.
Il risultato complessivamente positivo è dovuto all'andamento del traffico passeggeri internazionale e al settore immobiliare (FFS Immobili). L'eruzione vulcanica in Islanda di questa primavera, paralizzando il traffico aereo per più giorni, ha dirottato vari viaggiatori verso il trasporto ferroviario, indicano stamane le FFS in un comunicato. Il traffico viaggiatori ha realizzato un utile di 155,6 milioni di franchi, in crescita del 10,3%.
La vendita di immobili e contratti di affitto più elevati hanno permesso a FFS Immobili di conseguire un utile di 64,4 milioni di franchi, in crescita del 131,3%.
Il pessimo risultato di FFS Cargo, malgrado un aumento delle prestazione del 17,5%, è dovuto al corso dell'euro e a costi supplementari nella manutenzione dei treni, spiega la nota.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?