Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BASILEA - Il Sindacato del personale dei trasporti (SEV) vuole un contratto collettivo di lavoro (CCL) per tutto il personale delle FFS Cargo. A questo scopo ha consegnato oggi a Basilea una petizione munita di 1'300 firme alla direzione dell'ex regia federale.
Secondo il SEV, è inconcepibile che una società costituita esternalizzando un settore delle FFS e nella quale le Ferrovie federali detengono la maggioranza, possa assumere dipendenti senza CCL. "Il contratto collettivo di lavoro con le FFS ha dimostrato tutta la sua validità, costituisce la base del partenariato sociale ed è in grado di generare benefici per tutte le parti", ha sottolineato il presidente del SEV Giorgio Tuti.
Nella petizione sono contenute altre rivendicazioni, quali la garanzia per i posti di lavoro e la sede svizzera per la nuova ditta.

SDA-ATS