Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

POMIGLIANO D'ARCO (NAPOLI) - Pomigliano ha votato. Le tute blu dello stabilimento Fiat del Napoletano hanno affrontato una prova inedita, forse la più importante della loro vita lavorativa: dire sì o no ad un'intesa con l'azienda. Da ciò dipende il futuro della loro fabbrica e della loro vita. In tanti, quasi tutti, hanno votato. L'esito si saprà tra qualche ora.
Su 4.881 aventi diritto, secondo l'ultimo dato aggiornato, si erano recati alle urne in 4.584, quasi il 94%. Un'adesione altissima, dice la Uilm (Unione Italiana Lavoratori Metalmeccanici).
Al centro di tutto il 'progetto Panda' a Pomigliano, vale a dire 700 milioni di investimenti e quindi la salvezza dello stabilimento. L'accordo è messo sotto accusa dalla Fiom (Federazione impiegati e operai metallurgici)

SDA-ATS