Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il consiglio di amministrazione del costruttore italiano Fiat ha approvato il progetto di fusione con Chrysler per la creazione di Fiat Chrysler Automobiles (Fca). Il piano sarà sottoposto all'approvazione degli azionisti di Fiat in un'assemblea straordinaria che si svolgerà nel terzo trimestre, dopo il completamento dei richiesti passi societari e regolamentari. La data dovrebbe essere entro luglio, l'amministratore delegato Sergio Marchionne ha detto che sarà resa nota la prossima settimana.

Il cda Fiat ha approvato anche l'acquisizione dalla controllata Fiat Group Automobiles (Fga) dell'intera partecipazione in Fiat North America, la controllata che possiede Chrysler. Si tratta di un'operazione che ha l'obiettivo di semplificare la struttura societaria del gruppo. Sarà inoltre venduta a Fga la quota Fiat in Fiat Partecipazioni.

La nuova società, costituita in Olanda, al completamento della fusione prenderà il nome di Fiat Chrysler Automobiles (Fca). Per effetto della fusione FCA diventerà la società holding del gruppo.

SDA-ATS