Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Ha presentato le credenziali al presidente ceco Milos Zeman per diventare ambasciatore a Praga, Kim Pyong-Il, figlio del dittatore comunista Kim Il-sung, fratellastro minore del defunto Kim Jong-il e zio dell'attuale presidente della Corea del Nord Kim Jong Un.

I media locali riportano che Kim Pyong-Il, dal 1979 è stato ambasciatore in vari paesi perché sarebbe caduto in disgrazia presso il padre Kim Il-sung dittatore e fondatore del regime totalitario comunista nordcoreano, per la sua vita troppo "esuberante". Negli ultimi 17 anni Kim Pyong-Il è stato ambasciatore nordcoreano in Polonia.

A Praga dovrebbe rimanere per quattro anni. I media cechi speculano anche che Kim Pyon – sia stato mandato in esilio perché troppo somigliante al padre che ha governato la Corea del Nord dagli anni quaranta al 1994 e che tutt'oggi è adorato dai nordcoreani. Sempre secondo i media, tale somiglianza potrebbe rappresentare una minaccia politica per l'attuale governo di Kim Jong Un.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS