Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La filiale svizzera del colosso bancario tedesco Deutsche Bank chiude la vertenza fiscale con gli Stati Uniti e paga una multa di 31,03 milioni di dollari.

Dall'agosto 2013, Deutsche Bank (Suisse) ha amministrato 1'072 conti, solo in parte dichiarati, riconducibili a clienti americani per un ammontare complessivo di 7,65 miliardi di dollari. Lo ha reso noto il Dipartimento americano della giustizia (Doj). In Svizzera, la banca ha sede a Ginevra, con filiali a Zurigo e Lugano.

Grazie alla convenzione firmata con l'istituto, ha annunciato il DoJ, gli USA si impegnano ad abbandonare qualsiasi procedimento giudiziario. Il numero delle banche elvetiche iscritte nella categoria 2 che hanno raggiunto un'intesa con le autorità americane sale così a circa 60.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS