Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sono 60 i morti causati dalle piogge torrenziali cadute all'inizio della settimana a Manila, un bilancio che porta a 113 le vittime complessive delle precipitazioni monsoniche cadute da fine luglio sulle Filippine. Lo ha precisato oggi l'agenzia governativa che gestisce le emergenze causate dalle catastrofi naturali. La situazione nella capitale continua tuttavia a migliorare dopo i pesanti allagamenti che hanno toccato il culmine martedì.

L'aggiornamento del bilancio delle vittime è stato fatto includendo persone morte non negli ultimi giorni ma a inizio settimana, e di cui finora non era stata data notizia.

Circa 362'000 persone continuano a rimanere sfollate dopo inondazioni che hanno colpito oltre il 60% dell'area metropolitana della capitale, e in particolare le aree più povere.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS