Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Otto persone sono rimaste uccise nelle Filippine nel crollo di un muro di un deposito di riso durante un saccheggio da parte di sopravvissuti al ciclone Haiyan. Lo ha reso noto il portavoce dell'Autorità nazionale per l'alimentazione.

"Un muro del nostro deposito ha ceduto e otto persone sono state schiacciate e uccise sul colpo" martedì ad Alalang, sull'isola di Leyte, una delle più colpite dalla catastrofe, ha detto il portavoce Rex Estoperez.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS