Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

MANILA - Una decina di agenti speciali filippini ha circondato il pullman sequestrato dall'ex agente Rolando Mendoza, armi in pugno. Lo riferisce la tv Abs Cbn, mentre dalla zona si sentono nuovi spari.
L'ex agente ha sparato contro le teste di cuoio che circondano, inginocchiate, il bus che a bordo ha ancora 15 turisti cinesi in ostaggio. Secondo l'autista filippino, scappato pochi minuti fa, tutti gli ostaggi sono stati uccisi dal sequestratore.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS