Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Gli ostaggi canadesi John Ridsdel e Robert Hall

KEYSTONE/Miltant Video via APTN

(sda-ats)

Il gruppo islamico Abu Sayyaf, affiliato all'Isis, ha annunciato di aver decapitato un altro ostaggio canadese, Robert Hall, nel sud delle Filippine, dopo che le richieste del riscatto non sono state accettate.

Lo riferisce al Jazira che cita una fonte militare. Ad aprile, un altro canadese, John Risdel, 68 anni, venne decapitato dai terroristi islamici e la testa ritrovata per le strade della cittadina di Samal Island, nel sud del Paese.

I due canadesi erano stati rapiti insieme ad un norvegese, Kjartan Sekkingstad, e alla filippina Marites Flor, e gli islamisti ora minacciano di uccidere anche loro se non verrà pagato il riscatto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS