Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nell'ambito del suo programma contro la povertà, il presidente delle Filippine Rodrigo Duterte ha firmato il decreto esecutivo per la distribuzione gratuita alle donne di 6 milioni di preservativi.

Le misure tracciano la "nuova famiglia moderna" con uno strumento, gli anticoncezionali, in un Paese di 100'000 abitanti tra i più cattolici al mondo e il baluardo del Vaticano in Asia. Per questo, ha riportato la stampa di Manila, il decreto esecutivo - relativo peraltro a una legge voluta e varata nel 2012 dal predecessore Benigno Aquino III - è destinato a creare attriti con Roma.

La normativa affida ai filippini "il diritto a decidere, in modo libero e responsabile, il numero di figli desiderato".

In questo senso, i contraccettivi gratuiti vanno incontro alle 6 milioni di donne stimate che non hanno accesso adeguato alle corrette informazioni in materia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS