Navigation

Filippine: tifone Kammuri, c'è già una vittima

Il tifone Kammuri ha già provocato un morto. KEYSTONE/EPA/JONNEL MARIBOJOC sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 02 dicembre 2019 - 19:33
(Keystone-ATS)

Almeno una persona è morta, mentre decine di migliaia - si calcola 217'000 - sono state sfollate dalle loro case nelle Filippine, dove il tifone Kammuri ha raggiunto l'isola di Luzon, la principale della nazione-arcipelago.

Il tifone, con venti che arrivano fino a 240 chilometri all'ora, è il 20esimo a colpire le Filippine in questa stagione. Secondo i meteorologi si avvia a seguire lo stesso percorso del tifone Rammasun, che nel luglio 2014 uccise 106 persone e causò centinaia di milioni di dollari di danni.

Oltre 50 aree del Paese sono in stato di allerta 3 su una scala di 5. La maggior parte degli sfollati si registrano a Bicol (parte sudorientale di Luzon), quasi tutti accolti da centri allestiti per l'evacuazione. L'aeroporto di Manila è stato chiuso. L'emergenza dovrebbe durare fino a giovedì, hanno detto le autorità.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.