Navigation

Finanza sostenibile è sempre meno di nicchia, lo dice Ueli Maurer

Maurer chiede anche ai privati di rimboccarsi le maniche. KEYSTONE/ANTHONY ANEX sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 10 ottobre 2019 - 14:27
(Keystone-ATS)

La sostenibilità rimane ancora un aspetto di nicchia nell'industria finanziaria, ma la transizione verso il riconoscimento di questo criterio da parte del grande pubblico è ormai già iniziata: lo ha detto il presidente della Confederazione Ueli Maurer.

Maurer ha tenuto il discorso di apertura a Ginevra del Building Bridges Summit, una conferenza incentrata sul tema in questione. "Gli investitori svizzeri si muovono chiaramente verso la sostenibilità", ha sostenuto il capo del Dipartimento delle finanze, che ha ricordato l'impegno in materia del governo elvetico. "Già nel 2016 il Consiglio federale ha definito i principi di una strategia coerente per i mercati finanziari, collegandola alla dimensione ambientale e alla sostenibilità".

Mauer ha tuttavia sottolineato che il settore pubblico non sarà sufficiente per raggiungere i 17 obiettivi sullo sviluppo sostenibile fissati dalle Nazioni Unite per il 2030: anche il ramo privato dovrà fare la sua parte.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.