Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Gli svizzeri potrebbero votare sulla trasparenza del finanziamento dei partiti. Il PS ha infatti depositato alla Cancelleria federale un'iniziativa popolare per chiedere che vengano resi pubblici tutti i donatori che versano più di 10'000 franchi.

Le formazioni politiche rappresentate all'Assemblea federale dovrebbero pubblicare la lista dei "regali" ricevuti da persone fisiche o giuridiche. Dovrebbero pubblicare i conti annuali, precisano i socialisti nel testo messo a disposizione dell'ats e pubblicato dal SonntagsBlick.

I partiti e i candidati che spendono più di 100'000 franchi per una campagna elettorale o di votazione dovrebbero presentare il loro budget prima dello scrutinio precisando la provenienza di ogni sostegno sopra i 10'000 franchi.

Fra i motivi che hanno spinto il PS a inoltrare questa iniziativa vi sono i costi della campagna attuale per le elezioni federali del 18 ottobre, la più costosa della storia, con somme per candidato che arrivano ai livelli registrati negli Stati Uniti. I socialisti criticano la mancanza di trasparenza dei loro avversari borghesi.

Lo scandalo nel quale è stata coinvolta di recente la consigliera nazionale Christa Markwalder (PLR/BE) - accusata di aver trasmesso informazioni parlamentari riservate a una lobbista che rappresentava gli interessi del Kazakistan - ha reso evidente il malcontento della popolazione in relazione al lobbismo e alla mancanza di trasparenza. Perfino alcuni politici di destra hanno cambiato idea, sottolinea il PS aggiungendo che bisogna battere il ferro quando ancora è caldo.

Le scopo è di rendere la pratica più trasparente per le elezioni federali del 2019. L'Assemblea dei delegati del PS deciderà il 5 dicembre se sostiene l'oggetto e poi inizierà la raccolta delle firme.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS