Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il progetto informatico Fiscal-IT dell'Amministrazione federale delle contribuzioni (AFC) potrebbe costare di più degli 85 milioni di franchi messi a preventivo. È quanto indica in una nota odierna il Controllo federale delle finanze (CDF).

I maggiori costi potrebbero aggirarsi attorno al 10%.

Fiscal-IT è un progetto scelto dall'AFC in seguito al fallimento di un altro programma informatico, INSIEME. Quest'ultimo, lanciato nel 2001, era stato in seguito bloccato nel 2012 dall'oramai ex consigliera federale del Partito borghese democratico Eveline Widmer-Schlumpf. La fattura per la collettività? 115 milioni di franchi.

Per quanto riguarda Fiscal-It, dal 2013 sono stati finora spesi circa 42 milioni, indica il CDF. Per portare a termine questo cantiere evitando il superamento delle spese, il CDF sostiene che sarebbe necessario rinunciare ad alcune ottimizzazioni e fare uso delle riserve. Poiché queste ultime sono ormai quasi ridotte al lumicino, non è escluso un superamento del limite fissato inizialmente.

Sulla base dello stato attuale delle conoscenze, l'AFC sostiene che il budget sarebbe dovuto essere incrementato di almeno il 10% fin dall'inizio. Le ragioni sono legate alle incertezze derivanti dall'uso di nuove tecnologie. Finora i costi sono lievitati di 3 milioni rispetto alle aspettative.

Stando al CDF, oltre al superamento dei costi, il progetto potrebbe anche subire dilazioni. In principio, i lavori sarebbero dovuti terminare nel 2018.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS