BERLINO - La cancelliera tedesca Angela Merkel è favorevole all'acquisto dei dati bancari che sono stati offerti al suo governo in merito a presunti evasori fiscali con conti in Svizzera. "Se i dati sono rilevanti, dobbiamo fare il possibile per entrarne in possesso", ha detto oggi a Berlino. "Ogni persona ragionevole sa che l'evasione fiscale deve essere punita", ha aggiunto, rispondendo alle voci critiche emerse in seno al suo partito.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.