Navigation

Fisco: i negoziati con Washington avanzano, Eveline Widmer-Schlumpf

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 aprile 2012 - 10:08
(Keystone-ATS)

I negoziati con gli Stati Uniti per risolvere le questioni fiscali avanzano, secondo la consigliera federale Eveline Widmer-Schlumpf. La presidente della Confederazione ha partecipato a discussioni "costruttive" con due ministri americani ieri a Washington, a margine della riunione del Fondo monetario internazionale (Fmi).

Gli incontri con il ministro della giustizia Eric Holder e con il ministro delle finanze Timothy Geithner hanno aiutato a sbloccare un po' la situazione, ha detto la Widmer-Schlumpf ai media, confermando il suo obiettivo di arrivare ad una soluzione da qui alla fine dell'anno.

Le divergenze fra i due Paesi sono dovute in particolare ai criteri di identificazione delle informazioni bancarie e alle somme che la Svizzera dovrebbe pagare in caso di accordo, ha aggiunto la consigliera federale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?