Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"La ripresa dell'area euro continua", con una crescita confermata al +1,6% nel 2015-2017. Lo afferma Fitch, sottolineando che a sostenere la ripresa è il più debole tasso di cambio, i bassi prezzi del petrolio e il programma di quantitative easing della Bce.

Il tasso di disoccupazione resterà sopra il 10% fino al 2017.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS