Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente degli stati Uniti Donald Trump

Keystone/AP/MANUEL BALCE CENETA

(sda-ats)

L'ultimo bilancio targato Donald Trump ha tagliato milioni di dollari destinati al sistema di controllo delle armi da fuoco (il Gun Background Check System).

Una decisione questa che rischia di "minare in maniera significativa" gli sforzi per tenere fucili e pistole lontani da mani pericolose.

È la denuncia delle associazioni che lottano contro la diffusione delle armi da fuoco che - dati alla mano - spiegano come i due programmi federali tesi a rafforzare i background check per verificare se chi acquista armi è malato o ha precedenti penali hanno subito un taglio delle risorse del 16%: queste sono passate da 73 milioni di dollari a 61 milioni di dollari.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS