Navigation

Floyd: Johnson & Johnson ritira prodotti sbiancanti per pelle

Anche i prodotti di Johnson & Johnson erano finiti nel mirino delle proteste anti razzismo. KEYSTONE/URS FLUEELER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 22 giugno 2020 - 17:13
(Keystone-ATS)

Il colosso Johnson & Johnson non venderà più i prodotti sbiancanti per la pelle. Lo ha comunicato l'azienda farmaceutica di largo consumo americana.

Le creme erano state criticate sulla scia delle proteste razziali seguite all'uccisione dell'afroamericano George Floyd a Minneapolis. Johnson & Johnson smetterà così di vendere le linee di Neutrogena e Clean & Clear molto popolari in Asia e Medio Oriente per ridurre le macchie scure.

"Le conversazioni delle ultime settimane hanno evidenziato che alcuni nomi dei nostri prodotti e alcune affermazioni sulle linee Neutrogena e Clean & Clear contro le macchie scure suggeriscono che il bianco sia migliore del colore naturale della pelle", ha spiegato la società in una nota riportata dal New York Times.

"Non è mai stata nostra intenzione. Una pelle sana è una pelle meravigliosa. Non produrremo o spediremo più questa linea di prodotti".

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.