Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Brexit rallenta la crescita dell'area euro, con il pil che dal +1,6% del 2016 frenerà all'1,4% del 2017. Lo afferma il Fondo monetario internazionale.

I rischi al ribasso - rileva il Fmi - "sono aumentati", e includono un ulteriore rallentamento dell'economia globale, la situazione post-referendum in Gran Bretagna, il flusso dei rifugiati, e i timori per la sicurezza, ma anche le debolezze delle anche e del settore finanziario in alcuni paesi.

Il Fondo in aprile aveva previsto una crescita dell'1,6% per Eurolandia il prossimo anno.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS