Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

WASHINGTON - Il Fondo monetario internazionale (FMI) ha annunciato che effettuerà controlli obbligatori dei settori finanziari di 25 paesi d'importanza sistemica, al fine di evitare grandi crisi. Finora tali analisi dell'FMI avvenivano su base volontaria.
I 25 paesi selezionati, tra cui 15 membri del G20, rappresentano quasi il 90% del sistema finanziario mondiale e l'80% dell'attività economica planetaria, stando al Fondo monetario.
Si tratta di un passo importante sulla via del miglioramento della sorveglianza economica condotta dall'FMI al fine di tener conto della recente crisi, che proveniva da squilibri finanziari in paesi di grandi dimensioni interconnessi mondialmente, osserva il Fondo in una nota.
Saranno esaminate le debolezze potenziali di ciascun paese come anche la politica di stabilità e le capacità di affrontare e superare una crisi finanziaria.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS