Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La ripresa economica globale si rafforza ma le autorità non devono compiacersi perché resta ''vulnerabile'' a ''seri rischi''.

Lo afferma il Fondo monetario internazionale (Fmi) nel World Economic Outlook, rivedendo al rialzo di 0,1 punti percentuali le stime di crescita per il 2017 a +3,6% e per il 2018 a +3,7%.

''La ripresa potrebbe non essere sostenibile'' fra l'inflazione bassa e diversi Paesi tagliati fuori dalla crescita. È necessario andare avanti con le ''riforme strutturali: tutti i Paesi hanno ampio spazio per misure per rafforzare la resistenza'' della propria economia agli shock e aumentare la produzione.

Fra i rischi sulle ripresa c'è il protezionismo, che ridurrebbe gli scambi commerciali e i flussi di investimento fra Paesi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS