Navigation

Fmi: rischi Spagna considerevoli, avanti riforme

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 giugno 2011 - 19:29
(Keystone-ATS)

I rischi per la Spagna sono "considerevoli". Lo afferma il Fondo monetario internazionale (Fmi) nell'Article IV sulla Spagna. "I rischi al ribasso sono prevalenti".

"Con le serie sfide economiche e fiscali, le autorità hanno adottato una forte e ampia risposta politica nell'ultimo anno. Questo ha aiutato l'economia a riprendersi gradualmente ma la riparazione è incompleta e i rischi sono considerevoli: non ci si può lasciare sfuggire lo slancio verso le riforme, includendo un ulteriore rafforzamento della credibilità del risanamento di bilancio, completando la ristrutturazione del sistema finanziario, rafforzando le riforme per il mercato del lavoro e riforme strutturali."

Secondo il Fondo, in particolare, la Spagna ha bisogno di una "più coraggiosa" riforma del mercato del lavoro che preveda un'ulteriore riduzione del costo dei licenziamenti.

L'Fmi esprime apprezzamento per le riforme approvate nell'ultimo anno dal governo socialista del premier José Luis Zapatero, ma chiede anche ulteriori passi avanti per rendere più flessibile la contrattazione collettiva e tagliare il legame fra inflazione e aumento delle retribuzioni, riferisce "El País" online.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?