Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Fondo monetario internazionale (Fmi) ritocca al rialzo la previsione sulla crescita dell'economia svizzera per quest'anno, ma taglia quella del 2019: il prodotto interno lordo elvetico salirà del 3,0% nel 2018 e dell'1,8% nei dodici mesi successivi.

La stima - pubblicata oggi nell'edizione di ottobre del World Economic Outlook, il rapporto periodico che tasta il polso all'economia dell'intero pianeta - aggiorna la valutazione precedente per la Svizzera, risalente ad aprile, che era rispettivamente del +2,3% e del 2,0%.

Il documento non dedica uno spazio speciale alla Confederazione: inserisce semplicemente il paese nelle tabelle fra le economie più avanzate.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS