Navigation

Fmi avvia trattative piano emergenza per Spagna

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 maggio 2012 - 20:55
(Keystone-ATS)

Il Fondo Monetario Internazionale (Fmi) ha avviato trattative per un piano d'emergenza per la Spagna. Lo riporta il Wall Street Journal, sottolineando che il Dipartimento europeo del Fmi ha iniziato a discutere un piano per un prestito alla Spagna nel caso in cui Madrid non dovesse riuscire a raccogliere i fondi per il salvataggio di Bankia.

Secondo il Wall Street Journal un prestito di tre anni per la Spagna potrebbe essere fino a 300 miliardi di euro, anche se un eventuale salvataggio potrebbe coinvolgere prestiti di minore ammontare a breve scadenza.

Le discussioni su un eventuale aiuto alla Spagna - afferma la Cnbc - sarebbero interne al Fmi. "Non è strano che un dipartimento del Fmi inizi a preparare piani che potrebbero essere presentati al board del Fmi se ce ne fosse bisogno". Il Fmi - afferma un portavoce del Fondo con l'agenzia Bloomberg - è preparato per ogni evenienza e ha sempre piani di emergenza.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?