Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I consiglieri federali Eveline Widmer-Schlumpf e Johann Schneider-Ammann, accompagnati dal presidente della Banca nazionale svizzera Thomas Jordan, sono a Lima (Perù) al vertice congiunto del Fondo monetario internazionale (FMI) e del Gruppo della Banca mondiale.

Miglioramento delle finanze pubbliche degli Stati indebitati mediante riforme strutturali e rafforzamento delle regole per le banche che presentano un rischio sistemico: sono alcuni dei temi che la Svizzera intende approfondire.

Stando a una nota della Segreteria di stato per le questioni finanziarie internazionali (SFI), le discussioni si concentreranno sulla situazione economica mondiale, sul ruolo del FMI e del Gruppo della Banca mondiale nell'attuazione dell'Agenda 2030 per uno sviluppo sostenibile nonché sull'interazione tra sviluppo e trasformazioni demografiche.

In merito alla situazione economica mondiale, il FMI prevede una crescita globale del 3%. Simile tasso nasconde tuttavia andamenti assai eterogenei: mentre nei Paesi industrializzati si è registrata una lieve accelerazione della crescita rispetto al 2014, nei Paesi emergenti la crescita continua a rallentare. Insomma, i rischi per l'economia mondiale sono aumentati a causa dei bassi prezzi delle materie prime, del calo degli afflussi di capitale nei Paesi emergenti e dell'aumento della volatilità sui mercati finanziari.

Per tutti questi motivi, il FMI consiglia di proseguire con l'allentamento della politica monetaria nei Paesi industrializzati, la riduzione dei crediti arretrati nel sistema bancario e il miglioramento della regolamentazione e vigilanza del settore finanziario.

La Svizzera, precisa la nota, punta sulle riforme strutturali per ridurre i debiti, e metterà in guardia da un eccessivo allentamento della politica monetaria a causa del rischio che si formi una nuova bolla sui mercati finanziari. La delegazione intende inoltre sottolineare come il rafforzamento della regolamentazione dei mercati finanziari dovrebbero considerare come prioritaria la limitazione dei rischi posti dalle banche globali di rilevanza sistemica.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS