I compensi dei presidenti della direzione delle maggiori banche americane sono saliti del 7,6% nel 2015 a una media di 13,1 milioni di dollari.

A fare bene sono soprattutto i numeri uno delle sei maggiori banche Usa, che hanno visto salire le loro retribuzioni del 10% a un livello che è il doppio di quello dei colleghi europei. Lo riporta il Financial Times.

I numeri uno di JPMorgan, Goldman Sachs, Citigroup, Wells Fargo, Bank of America e Morgan Stanely hanno portato a casa nel 2015 una media di 20,7 milioni di dollari a fronte dei 10,4 milioni di dollari in media dei numeri uno delle maggiori 11 banche europee.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.