Due piloti della compagnia Swiss sono stati costretti a mettersi le maschere dell'ossigeno dopo che la cabina era stata invasa da un odore acre e pungente. Il caso risale al 3 settembre, ma è stato rivelato solo oggi.

L'aereo era partito da Ginevra in direzione di Zurigo, dove è atterrato regolarmente, e gli 88 passeggeri non hanno corso pericoli. Le cause dell'incidente non sono ancora state chiarite. Non è stata constatata la presenza di fumo a bordo, indica il Servizio d'inchiesta svizzero sulla sicurezza.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.