Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Temporali accompagnati da grandine e pioggia intensa hanno provocato danni la notte scorsa in diverse regioni del paese. Una sessantina di casi di inondazioni sono stati segnalati nella Riviera vodese e un'ottantina nella Svizzera orientale. Non si lamentano feriti.

In diverse località sono caduti in 24 ore oltre 50 litri d'acqua al metro quadrato, come a San Gallo, Cham (ZG) e Langnau (BE). Il record, con 89 litri, è stato misurato nel canton Giura, a Epiquerez, indica MeteoNews.

A causa delle forti precipitazioni, diversi corsi d'acqua sono usciti dagli argini a St-Légier (VD) e Blonay (VD), portando fango e materiale vario sulle strade. La ferrovia ha dovuto essere interrotta tra Blonay e Les Pléiades (VD).

Le forti piogge hanno causato diversi danni anche alla linea ferroviaria tra Zugo e Rotkreuz (ZG). I treni tra Zurigo e Lucerna sono soppressi tra queste due località.

Stando a MeteoSvizzera, il fronte freddo si sta lentamente spostando verso est. Lievi precipitazioni sono attese ancora nelle Alpi centrali e orientali. Altrove il tempo rimarrà asciutto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS