Navigation

Forza franco preoccupa Federazione orologiera svizzera (FH)

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 giugno 2011 - 15:17
(Keystone-ATS)

La Federazione dell'industria orologiera svizzera (FH) è molto preoccupata per l'apprezzamento del franco. Il governo e la Banca nazionale svizzera (BNS) non dovrebbero permettere che il franco si rafforzi ulteriormente, ha dichiarato oggi a Delémont (JU) il presidente della FH Jean Daniel Pasche in occasione dell'assemblea generale.

Pasche auspica che le autorità e la BNS sorveglino l'evoluzione e siano pronte a intervenire. "La forza del franco è una preoccupazione per tutto il settore", ha precisato Pasche all'ats: penalizza anche la vendita di orologi in Svizzera, ha aggiunto.

L'apprezzamento del franco su euro e dollaro intacca i margini delle imprese che non sempre possono ripercuotere tali differenze di cambio sul consumatore.

Le manifatture orologiere non possono aumentare i prezzi dei prodotti senza correre il rischio di perdere la loro attrattiva. Per Pasche gli effetti del franco variano a seconda dei marchi e la sede geografica delle imprese. Il lusso ha un margine di manovra maggiore rispetto al segmento medio.

Presentando il rapporto 2010, Pasche si è detto contento di constatare che le esportazioni - nell'anno in rassegna - sono progredite del 22,1% rispetto al 2009 per attestarsi a 16,2 miliardi di franchi. Ciò rende il 2010 il secondo miglior anno del settore, ha precisato.

"Quello che ci fa particolarmente piacere è il fatto di constatare che la crescita si sia ripartita su tutti i segmenti di prezzi", ha aggiunto il presidente della FH.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.