Navigation

FR: anche Friburgo contrario ai "bisonti della strada"

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 ottobre 2010 - 15:07
(Keystone-ATS)

FRIBURGO - Come altri cantoni, fra i quali il Ticino, anche Friburgo è contrario ai mega camion di 60 tonnellate: i granconsiglieri hanno approvato alla quasi unanimità oggi un'iniziativa cantonale volta ad ottenere il divieto dei "gigaliners".
Le iniziative cantonali depositate in questo senso sono finora sei. Le prime tre - da Ticino, Uri e Basilea-Città - sono state respinte tacitamente, per motivi formali, dal Consiglio degli Stati il 28 settembre scorso. Pur essendo favorevole al divieto dei Tir di grandi dimensioni, la Camera dei cantoni ha preferito lasciare il compito di legiferare al governo, che ha già ricevuto questo incarico tramite una mozione.
Altre iniziative nel medesimo senso, volte a far pressione sul Consiglio federale, sono tuttavia in preparazione in svariati cantoni. Lucerna, Neuchâtel e Ginevra hanno già inoltrato la loro.

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?

Notiziario
Non è stato possibile registrare l'abbonamento. Si prega di riprovare.
Hai quasi finito… Dobbiamo verificare il tuo indirizzo e-mail. Per completare la sottoscrizione, apri il link indicato nell'e-mail che ti è appena stata inviata.

Scoprite ogni settimana i nostri servizi più interessanti.

Iscrivitevi ora per ricevere gratuitamente i nostri migliori articoli nella vostra casella di posta elettronica.

La dichiarazione della SRG sulla protezione dei dati fornisce ulteriori informazioni sul trattamento dei dati.