Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Otto giovani, di età compresa tra i 15 e i 19 anni, sono stati arrestati nella notte tra venerdì e sabato dopo che avevano svaligiato uno snack-bar di Chénens (FR) e un chiosco nella città di Friburgo. Durante l'interrogatorio, hanno anche ammesso furti commessi ai danni di distributori automatici di biglietti dei Trasporti pubblici friburghesi.

A Chénens, gli agenti hanno fermato tre giovani - di nazionalità kosovara, turca e svizzera - a bordo di una vettura posteggiata sui luoghi del furto. Hanno inoltre bloccato due Portoghesi, mentre stavano caricando la merce - bevande e sigarette - sottratta all'interno del locale pubblico.

Nella stessa notte, un Portoghese di 15 anni è stato arrestato in seguito a un tentativo di furto in un chiosco del quartiere friburghese di Beaumont. Il giovane ha poi affermato di aver commesso la malefatta in compagnia di due altre persone, proprio quelle che sono state fermate a Chénens. Il 15enne ha poi confessato di aver svaligiato lo stesso chiosco una settimana prima.

In seguito agli interrogatori, si è inoltre venuto a sapere che i giovani hanno complessivamente commesso una trentina di furti nella regione friburghese. La banda ha peraltro fatto il nome di due altre persone, un Portoghese e uno Svizzero di 17 anni.

Infine, i giovani hanno ammesso di aver sottratto il contenuto di una quindicina di distributori automatici di biglietti nella notte tra il 1. e il 2 marzo. In questi casi, i danni ammontano a diverse decine di migliaia di franchi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS