Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

FRIBURGO - Il Tribunale cantonale friburghese ha confermato la condanna a 30 mesi di carcere - di cui 12 da scontare - inflitta a un giovane di 23 anni, riconosciuto colpevole di aver partecipato a due stupri collettivi commessi nel 2005 a Neyruz (FR) e nel 2006 a Rossens (FR).
Il giovane aveva abusato con altri tre coetanei della medesima ragazza, che in occasione delle prime violenze sessuali aveva 17 anni. Gli altri aggressori erano stati condannati nel 2008 dal tribunale di prima istanza a pene oscillanti da 18 a 45 mesi di carcere, in parte da espiare.

SDA-ATS