Navigation

Francia: accoltellatore, la notte aveva avuto visioni

Le motivazioni delle aggressioni sono ancora tutte da scoprire. KEYSTONE/AP/KAMIL ZIHNIOGLU sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 04 ottobre 2019 - 09:42
(Keystone-ATS)

Michael Harpon, l'impiegato della questura di Parigi che ieri ha ucciso 4 poliziotti accoltellandoli, aveva "avuto delle visioni e udito delle voci" la notte precedente.

Lo ha detto la moglie, interrogata dagli inquirenti e tuttora in stato di fermo, secondo quanto riferisce la radio France Info.

La donna ha detto che il marito aveva pronunciato frasi "confuse". Varie testimonianze di colleghi parlano di una persona che spesso "non veniva presa sul serio" sul posto di lavoro.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.