Navigation

Francia: amministrative; cresce estrema destra, male Sarkozy

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 marzo 2011 - 21:14
(Keystone-ATS)

Estrema destra alle stelle nelle elezioni amministrative cantonali, con la destra di governo che, nonostante l'intervento in Libia lanciato da Nicolas Sarkozy, appare alla deriva. In testa sempre il Partito socialista.

Stando alle proiezioni della tv LCI dopo la chiusura dei seggi al termine del primo turno, in questo ultimo test elettorale prima delle presidenziali del 2012 la protagonista è Marine Le Pen, neo-leader del Fronte nazionale.

In testa, ma lo era già in 58 dei cantoni francesi già in in partenza, c'è il partito socialista, con poco meno del 30% dei voti, contro il 18-20% dell'Ump del presidente della Repubblica e un risultato eccezionale, fra il 15 e il 17%, per il Fronte nazionale. Record previsto e confermato per le astensioni, che si attestano al 55%.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?