Navigation

Francia: aperta inchiesta a carico di Christine Lagarde

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 agosto 2011 - 14:21
(Keystone-ATS)

La Corte di giustizia francese ha aperto un'inchiesta per abuso d'ufficio a carico dell'ex ministra dell'economia, oggi direttrice generale del Fmi, Christine Lagarde, nell'ambito del contenzioso tra l'uomo d'affari Bernard Tapie e il Credit Lyonnais.

La decisione è stata presa oggi dalla Corte di Giustizia della Repubblica (CJR), la sola istanza in Francia abilitata a giudicare i ministri per fatti commessi durante lo svolgimento delle loro funzioni. L'indagine riguarderà infatti l'operato della Lagarde mentre era ministra delle finanze.

L'attuale direttrice del FMI è implicata nel caso legato all'imprenditore Bernard Tapie per la sua decisione di ricorrere a un tribunale arbitrale, quindi alla giustizia privata, piuttosto che alla magistratura tradizionale, per risolvere un dissidio fra l'uomo d'affari e l'ex banca pubblica Credit Lyonnais a proposito della vendita di Adidas nel 1993.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?