Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Lo scrittore e giornalista francese Eric Laurent ha tentato di ricattare il re del Marocco, Mohammed VI, chiedendogli 3 milioni di euro per non pubblicare un libro pieno di accuse contro di lui. Oggi pomeriggio è stato arrestato a Parigi.

Laurent, 68 anni, noto fra l'altro per "La faccia nascosta dell'11 settembre", libro che pubblicò nel 2004 con le teorie "alternative" sull'attacco alle torri gemelle, ha scritto diversi libri sul Marocco. L'ultimo non è uscito. Perché non fosse pubblicato aveva chiesto 3 milioni di euro ad un avvocato marocchino inviato dai collaboratori più stretti del sovrano.

Questi ultimi erano stati contattati da Laurent, che li aveva avvertiti dell'opera accusatoria contro Mohammed VI che stava per pubblicare. I legali hanno finto di abboccare ma hanno immediatamente denunciato il giornalista alla procura di Parigi, dandogli poi appuntamento nella capitale francese e avvertendo la polizia.

Oggi, il nuovo incontro: Laurent - senza sapere di essere spiato - chiede di nuovo 3 milioni in cambio del silenzio, poi tratta e "chiude" a 2 milioni con un anticipo di 80'000 euro. All'uscita dal ristorante, ha trovato gli agenti che lo hanno trascinato via in manette.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS