Tutte le notizie in breve

Il presidente dei centristi del MoDem, Francois Bayrou, principale alleato del neo presidente Emmanuel Macron, ha concluso un accordo "solido ed equilibrato" con La Republique en Marche sulle investiture dei candidati alle elezioni legislative di giugno.

Bayrou stesso ha annunciato l'accordo dopo una crisi nei rapporti con Macron seguita all'annuncio delle liste di candidati, due giorni fa. Il partito del presidente Macron dovrà convalidare oggi l'accordo, secondo la stampa francese.

Bayrou aveva protestato contro la lista di 428 candidati, affermando che non c'era "il consenso" del suo partito. Nell'elenco c'erano non più di una quarantina di candidati MoDem con etichetta En Marche!, mentre gli accordi sarebbero stati su un centinaio di nomi.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve