Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Scoperta in Francia una bimba lasciata rinchiusa nel cofano di una macchina. La piccola, tra i 15 e i 23 mesi, con "ritardi importanti" di taglia, peso e capacità motorie, è stata trovata venerdì scorso, nuda, disidratata, sporca e febbricitante, nel cofano dell'auto dei genitori.

Ad accorgersi della piccola è stato un addetto ad un garage di Terrasson, nel centro della Francia, dove la madre aveva lasciato l'auto. L'uomo ha sentito dei "rumori strani, come dei gemiti" che provenivano da quell'auto, ha aperto il cofano e, vedendo la bimba, ha chiamato la polizia.

La donna, 45 anni, una francese di origini portoghesi, senza lavoro, avrebbe detto agli inquirenti di aver partorito da sola e di aver nascosto tutto al compagno. Quest'ultimo, un operaio portoghese di 40 anni, attualmente disoccupato, ha assicurato di non sapere dell'esistenza della bambina.

I due sono stati fermati e portati davanti al tribunale di Brive. Incriminati domenica per violenze su minore, sono attualmente in libertà, ma sotto stretto controllo giudiziario.

La piccola è fuori pericolo ma non parla e soffre di ritardi importanti, ha riferito all'agenzia France Presse, il procuratore di Brive, Jean-Pierre Laffite. La coppia rischia fino a dieci anni di carcere. Gli altri tre figli (una bimba di 4 anni e dei bambini di 9-10 anni) sono stati affidati ai servizi sociali.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS