Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Francia: braccialetto elettronico per mariti violenti

PARIGI - Un braccialetto elettronico per sorvegliare a distanza il partner o il marito violento. E' l'idea del ministro della Giustizia francese Michele Alliot-Marie, che oggi ha presentato al Parlamento di Parigi questo nuovo dispositivo - già adottato in Spagna - per contrastare le violenze domestiche.
Un'idea che assume la forma di un emendamento governativo al pacchetto legislativo, sostenuto da tutte le forze politiche transalpine, al voto oggi in Parlamento con lo scopo di aumentare la sicurezza delle donne vittime di violenze e soprusi.
Rivolgendosi ai deputati dell'Assemblea Nazionale, Alliot-Marie ha detto che nel solo 2008 sono morte in Francia 156 donne a causa delle botte dei loro congiunti. In questo contesto, "prevenzione e dissuasione dalla violenza coniugale hanno bisogno di mezzi rafforzati e nuovi", ha insistito la Guardasigilli.
Il braccialetto elettronico potrebbe entrare in vigore in Francia "entro la fine del primo semestre" del 2010, ha detto da parte sua il segretario di Stato alla famiglia Nadine Morano.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.