Tutte le notizie in breve

Cedric Herrou.

KEYSTONE/EPA/SEBASTIEN NOGIER

(sda-ats)

3000 euro di multa con la condizionale è la condanna inflitta dal Tribunale di Nizza a Cédric Herrou, il contadino accusato di aver aiutato circa 200 migranti a passare dall'Italia alla Francia.

Prosciolto invece dalle altre accuse di aver installato nel 2016, senza autorizzazione, dei migranti in un centro vacanze abbandonato delle ferrovie (SNCF) e di aver aiutato alla circolazione e al soggiorno stranieri in situazione irregolare.

Il procuratore di Nizza aveva chiesto di condannarlo a 8 mesi con la condizionale nonché la confisca del veicolo su cui ha trasportato numerosi sans-papiers dall'Italia alla Francia e di limitare la sua patente di guida all'esercizio della sua professione.

Herrou, 37 anni, è diventato il simbolo del sostegno ai migranti: ha ripetuto più volte che aiutarli "è un onore". Nella sua casa di Breil-sur-Roya, alla frontiera franco-italiana ha aiutato regolarmente migranti, accogliendoli anche a casa sua.

Dopo essere finito davanti al Tribunale il 4 gennaio, era stato fermato nuovamente dalle autorità francesi con 3 migranti a bordo della sua macchina.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve