Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il tribunale di Lille, la città del nord della Francia dove oggi si è aperto il processo sul giro di squillo dell'Hotel Carlton, ha respinto la richiesta delle escort che si sono costituite parte civile di celebrare il dibattimento a porte chiuse. Gli avvocati dei 14 imputati, tra i quali l'ex direttore del Fondo Monetario internazionale, Dominique Strauss-Kahn, erano quasi tutti contrari alla richiesta di un processo a porte chiuse.

In particolare, il tribunale di Lille ha respinto la richiesta di un processo a porte chiuse pronunciata da Gérald Laporte, l'avvocato di quattro escort coinvolte nel giro di squillo all'Hotel Carlton.

Il legale aveva chiesto che le audizioni delle parti civile, come anche eventuali faccia a faccia, si tenessero lontani dai tantissimi giornalisti presenti, in quello che alcuni media francesi definiscono il "processo dell'anno".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS