Navigation

Francia: EDF: nessun rischio fughe future da sito Marcoule

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 settembre 2011 - 17:47
(Keystone-ATS)

"Non c'è stata alcuna fuga chimica o radioattiva. Non c'è rischio di fughe future. Il locale in cui è contenuto il forno è integro. I due forni dell'installazione sono stati spenti." Così il gruppo francese EDF, proprietario dell'impianto di Marcoule in cui è avvenuta oggi un'esplosione, sintetizza la situazione in una nota.

"Il forno, messo in servizio nel 1999, fonde scorie metalliche debolmente radioattive - spiega ancora EDF - e metalli non ferrosi per induzione. Gli ultimi scarti, in forma di lingotti, occupano un volume dieci volte inferiore alle ferraglie iniziali."

La società esprime inoltre il proprio cordoglio per il dipendente rimasto ucciso, e conferma che altri quattro sono rimasti feriti, uno dei quali in modo grave.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?