Navigation

Francia: fermato russo che ha diffuso video hard di Griveaux

L'artista russo che afferma di essere all'origine della diffusione del video a sfondo sessuale che ha messo in crisi la candidatura di Benjamin Griveaux (nell'immagine) a sindaco di Parigi è stato posto in stato di fermo. KEYSTONE/EPA/IAN LANGSDON sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 15 febbraio 2020 - 19:03
(Keystone-ATS)

È stato posto in stato di fermo questo pomeriggio a Parigi Piotr Pavlenski, l'artista russo che afferma di essere all'origine della diffusione del video a sfondo sessuale che ha messo in crisi la candidatura di Benjamin Griveaux a sindaco di Parigi.

Il candidato di En Marche ha rinunciato alla gara elettorale. Lo ha appreso l'agenzia di stampa italiana Ansa da fonti dell'inchiesta.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.