Il Front National, il partito francese di estrema destra guidato da Marine Le Pen, finisce sotto esame nell'ambito dell'inchiesta su presunte irregolarità nel quadro dei finanziamenti elettorali del 2012.

In particolare, i giudici sospettano la creazione di un sistema occulto per gonfiare le spese delle elezioni legislative del 2012. Un sistema che avrebbe consentito di rimpinguare le casse del partito anti-euro con i rimborsi elettorali a spese dello Stato.

Il tesoriere del partito, Wallerand de Saint-Just, è stato convocato questa mattina dal polo finanziario. Ancora nessuna reazione da parte di Marine Le Pen.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.