Redoine Faid, l'evaso catturato in Francia nella notte tra ieri e oggi si nascondeva sotto a un burqa per spostarsi in strada indisturbato durante i suoi tre mesi di latitanza, dopo la fuga in elicottero dal carcere.

Lo ha riferito questo pomeriggio dal procuratore di Parigi, François Molins, precisando che la "sorveglianza di una giovane donna residente a Créil - il comune dell'Oise dove è scattato l'arresto - l'ha vista caricare a bordo della sua auto una persona vestita col burqa il cui andamento poteva lasciare supporre che poteva trattarsi di un uomo".

Del resto, nell'appartamento in cui cui Faid si nascondeva insieme ad alcuni familiari e complici, sono stati ritrovati due burqa, delle parrucche, oltre che dei revolver carichi. Per la retata di questa notte, ha aggiunto Molins, sono stati mobilitati 120 agenti della polizia.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.