Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il ministro francese dell'Interno, Bernard Cazeneuve, "condanna le parole insopportabili pronunciate pubblicamente da Jean-Marie Le Pen", che questa mattina è tornato a dire che le camere a gas naziste furono "un dettaglio" della storia.

In una nota diffusa a Parigi, il ministro esprime "costernazione" per la nuova provocatoria uscita del fondatore del Front National che ora "si espone a una nuova denuncia".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS