Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

PARIGI - Violenti scontri questa notte a Grenoble, in Francia, dopo la morte del ventisettenne Karim Boudouda, che il giorno prima aveva rapinato un casino', rimanendo poi ucciso in un conflitto a fuoco con la polizia.
Le violenze tra giovani e agenti sono scoppiate ieri sera intorno alle 23:30, con colpi d'arma da fuoco, e 50-60 auto incendiate, nel quartiere popolare di Villeneuve, di cui Boudouda era originario.
Secondo il sito internet del quotidiano Le Figaro, la situazione e' degenerata dopo una preghiera in ricordo di Boudouda pronunciata in serata da un imam davanti a una cinquantina di giovani riuniti in un parco.
Due di loro, di cui un minorenne, sono stati fermati. Boudouda era stato condannato tre volte per rapina a mano armata. L'altro ieri, prima del tragico epilogo, al casino' di Uriage-les-Bains, vicino Grenoble, era fuggito insieme a un complice con un malloppo stimato tra i 20.000 e i 40.000 euro. Il ministro dell'Interno Brice Hortefeux e' atteso sul posto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS