Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

PARIGI - Non e' piaciuta al governo francese la decisione di alcuni industriali del tabacco di ridurre il prezzo dei pacchetti di sigarette di una somma tra i 20 e i 25 centesimi a partire da oggi.
Il ministro della Salute Roselyne Bachelot si e' detta "assolutamente scandalizzata" per questa decisione, che a suo avviso rappresenta una chiara "iniziativa degli industriali del tabacco di attrarre nuovi fumatori".
Inoltre, sempre secondo il ministro, "gli industriali del tabacco hanno approfittato di un certo numero di decisioni adottate in materia di diritto comunitario", al livello dell'Unione europea. Per rispondere a quest'offensiva, la Bachelot ha annunciato "un aumento delle accise per riportare le sigarette a un prezzo dissuasivo".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS